Che fine ha fatto… Mauro Repetto?

Written by on 27 Marzo 2019

Torna la rubrica di Radio Club 91 dedicata a tutti quei personaggi che hanno raggiunto grandi momenti di successo, mentre ora sono praticamente scomparsi da sotto i riflettori.

Il protagonista di questa settimana è Mauro Repetto, celebre componente degli 883. L’artista classe ’68 ha scritto tantissimi brani di successo col suo ex compagno di banco Max Pezzali. I due hanno conquistato definitivamente il grande pubblico con l’album dal titolo “Hanno ucciso l’Uomo Ragno” del 1992, però il nome del loro gruppo è iniziato a girare già subito dopo la partecipazione al Festival di Castrocaro col brano “Non me la menare”.

Nel 1993 c’è stato un vero e proprio boom di vendite col disco “Nord Sud Ovest Est” in cui troviamo canzoni che tutt’ora sono ancora ascoltatissime come: “Sei un mito” e “Come mai”.

Nel 1994 è stato pubblicato l’ultimo album degli 883 con Repetto,Remix ‘94”. L’ultima vera apparizione dei due artisti come gruppo risale al 14 gennaio 1994 in una trasmissione di Red Ronnie, Roxy Bar.

Mauro Repetto probabilmente non accettava più di restare solamente a scrivere, mentre l’amico d’infanzia Max Pezzali si destreggiava sui grandi palchi italiani. Questo ruolo di “secondo piano” gli fece fare una scelta drastica: partire per l’America alla ricerca del suo più grande amore: una modella dal nome Brandy. Una volta negli Usa, la donna non ha ceduto alla corte di Repetto ed egli ha deciso di rifarsi dal punto di vista professionale frequentando la New York Academy. Ha provato a produrre un film, ma l’italo-francese alla fine è stato truffato da un avvocato ed è stato dunque costretto a ritornare in Italia e produrre nel 1995 l’album “ZuccheroFilatoNero” che si rivelò però un flop. E’ tornato poi in Francia, dove ha tentato di rilanciarsi nel cinema col cortometraggio Point Mort, ma anche questa volta non ottiene il successo sperato.

Ha raggiunto probabilmente il momento più basso quando per vivere si è dedicato a fare l’animatore a Disneyland Paris, però dopo qualche tempo un responsabile del parco si è accorto di lui e della sua carriera passata. Da quel momento Repetto è diventato uno dei manager del famoso parco divertimenti. Nel ’98 ha partecipato a sorpresa ad un concerto gratuito a Milano con gli 883. Nel 2012 ha trovato spazio nel teatro con la commedia “The Personal Coach” e ha partecipato come corista al singolo “Sempre noi” di Max Pezzali e J-Ax. Inoltre lo stesso Pezzali aprì le porte ad una possibile collaborazione, difatti nel 2013 i due hanno scritto le canzoni dal titolo “Il presidente di tutto il mondo” e “Welcome Mr. President“ pubblicati nell’album Max 20.

Ora Mauro Repetto pare sia attore di teatro ed ogni sera fa spettacoli per una cinquantina di persone, come dichiarato dallo storico produttore degli 883 Claudio Cecchetto.

Articolo a cura di Francesco Gala


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


RC 91

Current track
TITLE
ARTIST